Ogni giorno, viaggiando in treno ed in autobus verso l’ufficio, incontro tantissime persone. Ognuno di loro ha un passato fitto di cose, un presente indaffarato. Ognuno spera in un “futuro” migliore.

La stragrande maggioranza di chi incontro è silenziosamente assorto sul proprio smartphone. Chi gioca, chi scrive, chi legge, chi ascolta musica… ma di loro praticamente nessuno parla con le altre persone. Sono isolati nella loro connessione.

Postano foto e momenti di vita, ma non vivono la loro con gioia… almeno questo è ciò che traspare osservandoli.

Spero di sbagliarmi. Tu cosa ne pensi?

Annunci